Seleziona una pagina
Il respiro per gestire il dolore del parto con Neo Mamme Top

Il respiro è la cosa più naturale che il tuo corpo compie in modo meccanico per la tua sopravvivenza. 

Pensa che al minuto respiriamo fino a 16 volte, 960 volte all’ora, 23.040 volte  in 24 ore. 

Tutto questo senza che tu te ne accorga. 

Senza pensare. 

Il respiro non è solo il movimento più naturale che tu fai, ma è anche la chiave per regolare qualsiasi tuo sforzo sia fisico che mentale. 

Se sei nervosa, sospirare o sbuffare spontaneamente di aiuta a liberare nervosismo. 

Se sei stanca, sbadigliare, ti aiuta a conciliare il sonno. 

Mentre fai attività sportiva respirare correttamente durante l’esecuzione di un esercizio ti aiuta a finirlo. 

Se avverti paura, il tuo respiro si ferma, ti porta in apnea.

Quando devi pensare, un bel respiro a pieni polmoni libera la tua mente. 

Il respiro è vita, ma è anche controllo delle nostre emozioni. 

In gravidanza il tuo bambino dipende completamente da te. 

Se respiri in modo profondo e tranquillo potrai ossigenare meglio il sangue.

Potrai trasmettere a tuo figlio sensazioni di benessere e serenità.

Allenare il tuo diaframma in modo da portare il tuo respiro ad essere sempre più lungo e aperto ti aiuterà tantissimo a gestire tutte le ansie e preoccupazioni della gravidanza.

Sarà il tuo alleato numero 1 anche durante il parto per aiutarti a recuperare lo sforzo tra una contrazione e l ‘altra. 

Ti aiuterà a mantenere la tua mente lucida e presente nonostante il dolore. 

Le informazioni contenute in questo blog hanno una natura puramente divulgativa, pertanto non sostituiscono il parere del medico e\o operatore sanitario.